Caricamento

La magia del Natale? E’ alla Baita di Babbo Natale

La settimana scorsa siamo stati alla Baita di Babbo Natale a Montecatini Terme.

Ai bambini è piaciuto molto ed anche a noi genitori perché non è troppo grande, quindi adatto ad una visita di tre ore, ideale con i bambini piccoli.

Si trova in un’area di 30 mila metri quadrati, all’interno dello stabilimento termale “La Salute” di Montecatini Terme. Appena dopo l’ingresso ci si trova di fronte allo Stargate della verità con un semaforo verde o rosso che ci fa sapere chi è stato più o meno buono e pochi passi dopo si aprono le porte della piazza dei giocattoli con la meravigliosa macchina dei giocattoli. Quindi si prosegue con il truccabimbi e con i laboratori di cucina e del legno.

Attrazioni presenti al parco

Camminando lungo la strada verso la baita, si scopre la bella Elfolandia con le casette a fungo, poi ci si trova nel museo di Babbo Natale che precede il Polo Nord, un paese tutto ghiacciato in cui si incontrano nuovi personaggi.

Una delle attrazioni più belle e originali del parco divertimenti, che lo differenziano da tutti gli altri, è lo spettacolo di 50 minuti del Circo dei sogni” di Paride Orfei molto suggestivo e perfetto per i bimbi, che sono rimasti a bocca a aperta nell’ammirare le acrobazie di artisti eccezionali.

Dopo lo spettacolo  la Baita di Babbo Natale è vicina e prima di entrare nelle stanze di Babbo Natale, si può salire sulla slitta gigante per giungere all’ufficio postale dove scrivere la letterina con tutti i desideri. Salendo al primo piano, la prima tappa è nella piccola casetta dove gli elfi dormono e preparano i pasti, poi si può visitare l’ufficio di Babbo Natale e infine si arriva davanti alla porta della baita di Babbo Natale alla quale si può accedere solo dopo aver suonato una campanella.

Qui i genitori dovranno armarsi di pazienza perché l’attesa è lunga: la cosa buona è che ai visitatori , all’ingresso, viene consegnato un braccialetto identificativo che permette di entrare e uscire dalla Baita di Babbo Natale.

Ogni bambino riceverà il numero “gestifila” per la visita a Babbo Natale. Sarà un messaggio vocale e visivo ad avvertirvi che è arrivato il vostro turno.

Noi infatti abbiamo visto che avevamo più di due ore di attesa per riuscire a fare la foto ricordo con Babbo Natale perciò abbiamo fatto tutto il percorso con le altre attrazioni (ci abbiamo messo un’oretta), poi il circo (ha orari ben precisi e dovete stabilire all’ingresso a quale spettacolo volete partecipare, dura 50 minuti) e infine la foto con Babbo Natale.

Prezzi e orari

La Baita di Babbo Natale è aperta dalle 10 alle 19  tutti i weekend fino al 1 gennaio 2020, più i giorni infrasettimanali nel periodo di Natale: l’intero calendario eventi si trova sito.

I biglietti costano 10 euro per l’ingresso al solo parco (i bimbi dai due anni compiuti pagano l’intero), più 5 euro per lo spettacolo del circo.

Leave a Comment